L’Attacco dei Giganti

L’Attacco dei Giganti nasce dalla matita di Hajime Isayama e serializzato dal 2009 al 2021 sulla rivista Bessatsu Shonen Magazine di Kodansha per poi arrivare da noi nel 2012 grazie a Planet Manga.

Dal 2013 ha avuto una trasposizione anime arrivata anche da noi 2 anni dopo sia su Rai 4 che su servizi di streaming come VVVVID e Amazon Prime; le prime 3 stagioni sono state realizzate da Wit Studio, per la 4 e ultima che vedrà la conclusione a fine 2021 si è visto un cambio di regia passato allo studio MAPPA.

La storia si ambienta in un modo post-apocalittico dove gli umani vivono trincerati nelle loro mura per via dell’improvvisa comparsa di giganti mangia uomini, in particolare da un gigante colossale e uno corazzato che saranno responsabili della distruzione della città dove vivono i protagonisti Eren Jaeger, sua sorella Mikasa Ackermann e il loro amico Armin Arelet; nonché della morte della madre di Eren che all’inizio vorrà vendicare.

Interessante notare come molti elementi dal mondo reale abbiano fatto da ispirazione per l’opera, l’ambientazione infatti si ispira alla città tedesca di Nördlingen, mentre il gigante di Eren e quello corazzato si ispiranto al lottatore Yushin Okami e il wrestler della WWE Brock Lesnar.

Già il suo episodio pilota fece vincere all’autore il concorso per manga indetto da Kodansha, mentre l’opera definitiva ha fatto sì che vincesse anche alcuni premi come il premio Manga Taisho e il premio Kodansha come miglior manga per ragazzi.