Dragon Ball

Dragon Ball forse è il manga più influente degli ultimi decenni, tale da aver dato ispirazione a molte opere successive, viene pubblicato su Weekly Shonen Jump nel 1984 da Akira Toriyama dopo aver concluso Dr. Slump lo stesso anno.

La storia di ispira al famoso racconto cinese “Il viaggio in occidente”, infatti i protagonisti tendono a rappresentare quelli del racconto; all’inizio vedremo Son Goku, un bambino allenato dal defunto Son Gohan nelle arti marziali, condurre una vita solitaria nel monte Paozu tenendo stretta come ricordo del nonno una sfera del drago dalle 4 stelle, più tardi incontrerà Bulma in possesso di altre 2 sfere uguali alla sua, scoprendo che radunandole tutte e 7 si potrà evocare il drago Shenron ed esaudire un desiderio. Da quì inizierà una serie di archi narrativi che vedrà il nostro protagonista e altri personaggi comprimari affrontare avversari sempre più forti, fino a concludersi apertamente nel 1995.

Contribuirono alla sua influenza le 2 serie televisive “Dragon Ball” e “Dragon Ball Z” (arrivata in Italia nel 2000 come “What is my Destiny Dragon Ball”) per poi convincere la Toei Animation a realizzare anche “Dragon Ball GT”, questa serie si ambienta dopo il finale di DBZ ma non risulta un seguito canonico ma più uno spin-off. La saga di Dragon Ball tornò poi alla ribalta con l’animazione nel 2008 con alcuni special e la serie Dragon Ball Kai, una rimasterizzazione di DBZ per celebrare il 20esimo anniversario della serie, a cui successivamente seguì Dragon Ball Super. Questa serie risulta ufficialmente canonica e si ambienta nel time-skip di 10 anni tra la sconfitta di Majin Bu e il finale del manga originale, è cominciata nel 2015 come manga scritto e disegnato da Toyotaro, considerato l’erede di Toriyama di cui ne è supervisore, attualmente ancora in corso di pubblicazione mentre la sua versione animata è attualmente interrotta dopo il film “Dragon Ball Super Broly” uscito nel 2019.

Oltre a questo sono stati realizzati diversi film, spin-off e crossover con altre serie, nonché tanti videogiochi e risulta tra le serie più popolari con 240 milioni di copie vendute in tutto il mondo.